Arrediamo

Tappeti a prova di bambino

04/03/2018

Chi non ha almeno un tappeto in casa? I tappeti sono confortevoli e donano agli spazi calore e famigliarità. Tutte le camere, credo, ne hanno almeno uno. La cameretta dei nostri bambini non può essere diversa.

Ma come scegliere il tappeto migliore? Ci facciamo qualche idea insieme?

  

  

I primi due sono particolari: sono dei tappeti Gioco compatti con superficie in PVC anallergica ed antibatterica, antimacchia e lavabile 100% ad acqua. Ideale per le camerette. Gli altri due sono tappeti Gioco in Tessuto con superficie in bouclè e retro in morbido feltro che non riga il pavimento. I temi proposti sono molteplici e permettono ai bambini di ambientare i loro giochi sul tappeto. Queste ed altre proposte le trovate sul sito Tappeto su misura.

  

  

I tappeti li possiamo trovare di qualsiasi forma e colore o tema (se vogliamo magari rimandi ad uno sport od ad un cartone televisivo). Qui ne vediamo alcuni esempi in polipropilene, adatti ai pavimenti riscaldati e facili da pulire. L’ultimo è in pelliccia di agnello con retro in cotone: una morbido giaciglio sul freddo pavimento. Questi e molti altri li trovate su Tappeto 24.

  

  

Originali e sicuramente alternative sono queste proposte. La prima è un tappeto gioco per neonato con i personaggi allegri e simpatici della famiglia Mezoome, ma può essere anche utilizzato come porta oggetti e giochi grazie alle comode chiusure. Il secondo è un tappeto gioco, tappeto attività, una comoda e morbida base per far giocare in sicurezza il vostro bimbo. Grazie ad un unico brevetto, che permette di posizionare il tappetto in diversi modi, il Tappetto Attività di Bubabella diventa una vera e propria area gioco e perché no? anche da portarsi dietro in caso di picnic o campeggio! Un tunnel, una casetta per nascondercisi dentro, una sedia… il tappetto attività si trasforma continuamente… Infine può essere comodamente ripiegato e ricompattato per essere messo via. Queste ed altre idee le trovate su Lista nascita.

  

Infine chi non ha in casa almeno qualche mattonella anti-trauma? Sono colorate, lavabili e morbide per le cadute. Spesso con lettere o numeri o disegni che si inseriscono stile puzzle. Si trovano in qualsiasi negozio di giocattoli.




Il consiglio personale.

Scegliere un buon tappeto per la camera dei vostri bambini è importante. Intanto valutate bene le dimensioni della stanza, l’ingombro dei vari elementi di arredo e dei giochi, questo vi permetterà di non comprare tappeti sovradimensionati.

Fate particolare attenzione se avete il riscaldamento a pavimento, il tappeto scelto deve essere adatto e comunque non è il caso di coprire troppa superficie del pavimento stesso, perchè è appunto quella la fonte del calore. Meglio optare quindi per qualcosa di piccolo.

Considerate l’età del bimbo e i suoi gusti: vale la pena prendere un tappeto a tema cartoni? meglio uno colorato ma neutro? il bambino giocherebbe con strade e castelli, se fossero disegnati?

Da valutare anche la facilità di pulitura. Con bambini piccoli, pensare che il tappeto rimanga pulito, è pura utopia!!!!

Only registered users can comment.

  1. Ciao Paola, noi abbiamo optato per un tappeto antitrauma formato da tanti quadratini con le lettere, ma forse col senno di poi avremmo optato per quadrati più grandi e senza inserti perché più i bimbi crescono e più il tappeto è perennemente suddiviso in giro per la stanza e solo ora ci rendiamo conto che meno “pezzi” si possono staccare meglio è!

    1. Anche noi abbiamo il tappeto puzzle e a riguardo voglio aggiungere un particolare non trascurabile: DA EVITARE SE CI SONO GATTI IN CASA!! La mia gatta l’ha preso come il paradiso dei grattatoi… Quasi non va piu` a farsi le unghie nel suo grattatoio perche` il tappeto e` troppo stimolante per lei! Risultato: dopo pochi mesi era da buttare.
      Sara [admin]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.