La crescita e dintorni | Pensiamo in libertà

Quando cade un dentino

11/01/2021

Abbiamo già parlato di igiene orale e primi controlli dal dentista. Oggi vogliamo parlarvi di un importante evento, anche per noi genitori, ossia quando cade un dentino al nostro bambino. Un evento di transizione e crescita importante, spesso accompagnato da simpatici riti di passaggio.

cade dentino

Le tradizioni se cade un dentino

Il momento in cui cade un dentino, soprattutto il primo, è un momento di passaggio importante. Segno tangibile della crescita, riconosciuta sia dal bambino che da noi genitori. Si usa quindi spesso sottolineare questo momento con un evento importante e simbolico associato. Nella mia famiglia arriva Santa Polonia, e da voi?

Santa Apollonia

Nelle nostre zone è particolarmente sentita Santa Polonia o Santa Apollonia, come più correttamente si dovrebbe dire. Protettrice dei denti e delle loro malattie, e dei dentisti, porta un soldino al bambino che ha perso un dente e lo ha lasciato a lei in dono sul comodino.

Per conoscerne la storia vi rimandiamo al sito Santi beati e Testimoni che ne racconta brevemente le vicissitudini. Riassumendone l’essenziale: in uno degli attacchi contro i cristiani che si tennero ad Alessandria d’Egitto nel 248 venne presa anche Apollonia, anziana vergine, impegnata nell’opera di diffusione del Vangelo nella sua città. Le strapparono i denti e accesero un fuoco minacciandola di gettarla tra le fiamme se non avesse rinnegato la fede cristiana, ma Apollonia preferì gettarsi da sola nel rogo e morire come martire.

cade dentinoAltre tradizioni

Sono diverse però le tradizioni, a seconda delle usanze del nucleo familiare, nonché delle tradizioni locali. Esistono per esempio la fatina dei denti, resa popolare anche da alcuni cartoni (penso per esempio a Peppa Pig).  Non ha un’immagine uguale in tutte le zone: il suo aspetto varia da regione a regione, ma nel complesso, tutte le immagini attribuite a questa figura hanno in comune le ali e una bacchetta magica, che le permette di fa sparire il dentino per far comparire al suo posto una moneta.

La fatina dei denti ha origine, come tradizione, dall’Inghilterra e affonda le sue radici nel periodo in cui si era soliti seppellire i dentini da latte che cadevano ai bambini. Alla perdita del sesto dente, i genitori preparavano un piccolo dono per il figlio, che solitamente nascondevano sotto il cuscino.

Al bambino era raccontato che a portare questo dono era la fatina dei denti: una creatura magica conosciuta, nel mondo anglosassone, come “tooth fairy”.

In altre parti del mondo è invece diffusa la figura del topolino, che nasce da una leggenda della Spagna: Ratòn Perez, il topo Perez, un topolino che portava regali al re in cambio di denti. Il rituale è il medesimo delle precedenti figure, il bambino lascia il suo dentino ed in cambio ottiene una moneta.


Se ti è piaciuto questo articolo, potrebbero interessarvi anche i seguenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.