Approfondiamo | Mini-interviste

Benefici della danza del ventre in gravidanza

05/02/2021

Oggi Intervistiamo Francesca Pachera, insegnante di Danze Orientali, sulla Danza del Ventre in Gravidanza e i suoi benefici fisici ed emotivi!

1) Da dove nasce la tua passione per la danza del Ventre, Francesca?

La mia passione per questa disciplina nasce più di dieci anni fa . Era il momento di Shakira e del suo video musicale “Whenever, wherever” , in cui ballava con movimenti di danza del ventre. Quando ho visto il video, i movimenti che faceva mi hanno incuriosita ,e ho deciso di partecipare ad una lezione di danza del ventre . Mi chiedevo come facesse da un punto di vista tecnico a muoversi così e le musiche orientali da sempre mi attraevano. Premetto che ,alle spalle avevo un ‘esperienza di diversi anni di altri tipi di danza (classica, moderna, hip hop ). Fare danza del ventre è stato come iniziare da zero . Mi sono innamorata di questa danza già alla seconda lezione e, motivo molto importante, sentivo un appagamento psico-emotivo che le altre danze non mi avevano dato .

2) Per quali motivi la danza del Ventre è appropriata per le donne in gravidanza e nel pre-parto?

Premetto dicendo una cosa : la danza del ventre è appropriata a tutte le donne , a qualsiasi età . Per cui anche senza una gravidanza in corso . Sono mamma anch’io e ho potuto vivere sulla mia pelle i benefici di questa danza in un momento così importante . In particolare , per una donna in gravidanza questa disciplina la aiuta molto per vari aspetti . Partiamo da quelli fisici. Il più importante è sicuramente quello che riguarda la tonificazione e l’elasticità  del pavimento pelvico. Questa zona è sollecitata continuamente con la danza del ventre ,i movimenti di bacino lo influenzano moltissimo  ,tonificandolo e rendendolo più elastico . Ricordo che questa zona è particolarmente coinvolta durante il parto .Proseguendo per gli aspetti fisici, la gravidanza cambia continuamente il corpo della donna . La postura e la colonna vertebrale risentono ,andando avanti con la gestazione , del cambiamento di peso dovuto alla crescita della pancia  . E’ importante mantenere una postura il più corretta possibile  in questo periodo, per aiutare  la schiena ad alleggerirsi e per prevenire l’insorgere di problematiche che potrebbero manifestarsi nei mesi successivi . Attraverso un allenamento mirato, si va a lavorare sulla postura e non solo; anche sullo stretching e tonificazione muscolare . Un importante attenzione viene data alle articolazioni . Insomma ,si accompagna il corpo in maniera dolce al suo cambiamento .
Per quanto riguarda altri motivi ,parliamo della sfera psico emotiva . Il fatto di dedicarsi un’ora /un’ora e mezza per se stesse è già di per sè un beneficio ,a prescindere da qualsiasi attività si svolga . In questo caso, fare danza del ventre aiuta la futura mamma a stare in gruppo con persone nella stessa situazione .Questo è davvero importante , perchè la donna si sentirà meno sola, anzi si sentirà ascoltata e capita . . Un altro aspetto è la stimolazione del rapporto con la stupenda creatura nel pancione, sentirla/o ,comunicare con lei/lui , condividere insieme un momento meraviglioso attraverso il movimento e le emozioni .

3) Vi sono benefici anche dal punto di vista psicologico ed emotivo a praticare la danza del ventre?

Si e sono davvero tanti . Aumenta l’autostima e si accoglie con serenità ed amore la propria fisicità  , amandola senza criticarla . Di conseguenza, ci si sente più sicure . Le tensioni vengono allentate attraverso anche l’uso di una respirazione consapevole , che aiuta sia nella corretta modalità di esecuzione
dei movimenti ,sia il rilassamento fisico ed emotivo .  Il fatto di concentrarsi sul fare un determinato movimento in maniera consapevole ,ed il fatto di essere concentrate nel qui ed ora con una respirazione adatta, permette la focalizzazione su di sè ed un allentamento di tensioni mentali e corporee . Inoltre , il grande lavoro corporeo che prevede l’utilizzo di tutto il corpo, specialmente la zona addominale e genitale , permette di entrare maggiormente in contatto con se stesse ,con un attento ascolto interiore legato , soprattutto, alla sfera emotiva ed  istintiva . Questo profondo ascolto aiuta anche a lavorare sulla propria femminilità .

4) Come si struttura il corso di Danza del Ventre Pre- Parto che proponi? Fino a quando è possibile partecipare al corso?

Il corso  viene strutturato con esercizi e movimenti adatti ad una donna in gravidanza . Il corso muta a seconda del mese di gestazione delle partecipanti . La lezione inizia con un riscaldamento, seguito dalla parte tecnica dei movimenti . Poi si procede con combinazioni di passi o una coreografia .Si alterna questo momento con un lavoro di movimento libero e creativo. Si finisce con stretching, rilassamento ed una piccola meditazione . Il momento di condivisione di gruppo viene inserito all’inizio o alla fine della lezione, o in alcuni casi, in entrambi i momenti .  Si può partecipare anche fino al nono mese di gravidanza .  Sarà la partecipante del corso a decidere fino a quando andare avanti, a seconda del proseguimento della gravidanza  . Può partecipare alle lezioni  durante tutta la gravidanza , l’importante è che la gravidanza sia fisiologica ,senza problematiche particolari . E’ importante, comunque, chiedere alla propria ginecologa che attesterà l’idoneità all’attività .

5)  Come è cambiata la tua attività da quando è arrivata la pandemia da Covid 19? Come ti sei attrezzata per portare avanti la tua attività nonostante la chiusura delle palestre?

Al momento l’unico mezzo concesso è l’utilizzo di internet attraverso le lezioni on line . Appena sarà possibile , si tornerà a fare lezione in sala . Non serve che dica quanto sia importante la presenza per constatare l’adeguata esecuzione dei movimenti e soprattutto per ragioni legate alla sfera della socialità ,della condivisione e dell’unione .

Presentazione del Professionista

danza del ventre

Francesca Pachera è Insegnante diplomata Midas in danze orientali, operatrice “Il ventre della luna” per danza in gravidanza e post parto e riflessologa plantare “On Zon Su”.
Ecco qui una sua presentazione:
“Alle spalle ho diversi anni come ballerina di danza classica e  moderna seguita dall’insegnante Anita Panarotto , affiancandola per due anni nell’insegnamento. Ho partecipato per due anni ad un corso di hip hop tenuto da Olivia Mancino.
Per quanto riguarda la danza del ventre , ho più di dieci anni di esperienza come ballerina .Ho avuto diversi insegnanti tra cui Daniela Aldrighetti, Maria Rita Gandra, Ali Mustafa e la mia insegnante attuale è Emanuela Camozzi .
Da diversi anni insegno , dando la possibilità di formare ballerine /i per la partecipazione a competizioni.
Ho partecipato a numerose competizioni sia nei circuiti Fids ,sia all’interno di festival nazionali ed internazionali, vincendo numerosi premi e borse di studio . Partecipo continuamente ad eventi ed aggiornamenti per migliorarmi .Al momento dirigo l’associazione Avalon ASD, con la quale ho organizzato eventi con insegnanti esterni .
Molto importante è anche la mia esperienza teatrale, sia nel teatro amatoriale sia in quello professionale con il gruppo “I minimo” diretto da Diego Carli, ed “Hansel e Bretzel” con i quali ho partecipato a Zelig off e Zelig Arcimboldi per diverse stagioni .
Lavoro costantemente su me stessa attraverso percorsi di crescita personale per migliorarmi.”
Chi volesse contattarla può farlo:
al cell. 348-4218428
scrivendo una mail all’ indirizzo: francesca.pachera@gmail.com
Francesca Pachera è su Facebook e su Instagram

Se ti è piaciuto questo articolo, potrebbero interessarti anche i seguenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.