Arrediamo

Arredo ecosostenibile

11/05/2018

In una civiltà in cui parole come ecologia e riciclo dovrebbero essere all’ordine del giorno, non possiamo noi non parlare di arredo ecosostenibile anche per le camerette dei nostri bimbi. Insegnare anche a loro il rispetto per il mondo in cui viviamo, non può che giovare alla loro crescita.

Intanto definiamo il concetto di arredo ecosostenibile. Passo tratto dal sito IdeeGreen.

Come possiamo stabilire quale arredamento è ecologico?
L’Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale (ICEA) ha messo a punto uno Standard Mobile Ecologico.

Arredamento ecologico. Il materiale
Il materiale utilizzato nell’arredamento eco-friendly deve essere riciclabile al 100%.
Non è ammesso l’impiego di alluminio.
Possono essere utilizzati: legno, bamboo, rattan, lino, cotone, plastica riciclata, carta, acciaio
I mobili e accessori devono essere smontabili e i vari materiali separabili per favorire il riciclo.

Arredamento ecologico. La lavorazione.
Nella lavorazione dei mobili non possono essere impiegate: colle, vernici e prodotti per le rifiniture contenenti sostanze tossiche.
La lavorazione deve essere effettuata con tecnologie a basso impatto ambientale e/o con COazzerato.

arredamento ecologico. La certificazione
I mobili eco-friendly in legno devono avere il certificato FSC (Forestry Stewardship Council). Questa sigla  garantisce che il prodotto acquistato è stato realizzato con materiale proveniente da piantagioni gestite secondo gli standard di Buona Gestione Forestale approvati dal FSC.

Altre certificazioni per il legno sono PEFSC e UFAM.

Anche queste certificazioni assicurano che non è stato utilizzato legno proveniente da foreste con alto valore di conservazione. Dunque niente legno proveniente dalle foreste secolari, o da aree forestali in cui vi sono palesi violazioni dei diritti umani.
Il mobile in questione oltre al certificato FSC (oppure PEFSC e UFAM) deve seguire un certificato che garantisca il processo produttivo a impatto zero.

Assicurarsi dunque che i mobili abbiano le seguenti certificazioni:
Certificazione Etica SA 8000
Certificazione AmbientaleUNI EN ISO 14001 : 2004.
Per l’arredamento con certificato ICEA non servono altre certificazioni. Esso infatti raggruppa e garantisce l’insieme degli aspetti di ecososotenibilità.

Consigli
Optate per prodotti a km zero, regionali, nazionali o almeno Made in Europe: l’impatto ambientale dei trasporti si alleggerisce e gli standard di qualità sono più alti rispetto all’arredamento di dubbie provenienze.

Veniamo dunque a noi. Che c’è sul mercato di interessante per arricchire le camere dei nostri bambini?

   

   

Opera dello studio giapponese di design Hiromatsu che realizza appunto mobili ecosostenibili, con una linea espressamente dedicata ai bambini: mobili naturali realizzati col recupero degli scarti del legno. Mobili lineari ma di tendenza, dalle linee funzionali e divertenti, disegnati da Yu Watanabe.

ecosostenibile  ecosostenibile

Kalon Studios è uno studio di giovani designer americani, riconosciuto come una delle aziende di design sostenibile più influenti e innovative del mondo. Le linee contemporanee e l’altissima qualità manifatturiera garantita dall’azienda produttrice tedesca fanno degli oggetti Kalon Studios un’eccellenza del design per bambini. Legni massello, bambù e sughero, provenienti da foreste certificate Forest Stewardship Council (FSC), prediligendo la provenienza locale. La finitura a olio è stata sviluppata appositamente da Kalon per sostituire altre finiture per legno contenenti metalli pesanti, composti inorganici e altre tossine. L’azienda utilizza materie naturali, ad esempio, olio di semi di lino, citrus estratto da olio e cera di carnauba. Le colle sono a base d’acqua e non tossiche, le pitture non tossiche Low VOC e 100% prive di HAPs  (pericolosi inquinanti atmosferici), tutte le finiture sono certificate Green Guard. La filosofia aziendale Kalon Studios è green a 360°. Tutti i prodotti per bamabini Kalon sono progettati con alta qualità di costruzione e di materiali destinati a durare attraverso le generazioni che li useranno. Altra caratteristica che li contraddistingue è la versatilità di utilizzo e un design estetico senza tempo.

ecosostenibile

Perché non pensare all’uso del cartone? Qui vediamo uno spazio caratterizzato da mobili riciclabili e decori murali in cartone a nido d’ape della linea eccoqua del designer veneto Andrea Brugnera. Lo spazio è progettato per giocare, disegnare e studiare. Tutti gli arredi sono perfetti per i bambini: colorati e divertenti… ma allo stesso tempo molto resistenti!

ecosostenibile  ecosostenibile

Eco & You è un marchio di forniture di arredo di Lic Packaging Spa, 100% Made in Italy, interamente ecofriendly e sostenibile grazie all’uso del cartone FSC® Certifed, materiale sano ed ecologico.




Il consiglio personale.

Optare per arredi ecosostenibili è un’ottima scelta per la cameretta dei nostri bambini, in quanto oltre all’impiego di materiali naturali, si eviteranno sicuramente sostanze chimiche nocive. È anche però interessante sottolineare come sia importante l’uso di materiali di recupero o comunque facilmente riciclabili al termine del proprio ciclo di vita.

È inoltre indispensabile soffermarsi su altre valutazioni, come ad esempio la scelta di un’illuminazione a basso consumo.

Ricordiamoci poi che il rispetto per l’ambiente parte da ogni nostra piccola abitudine, prima di valutare se comprare un sedia in cartone o legno, per i nostri bambini, è il caso di insegnare loro questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.