Arrediamo

Sedute e non solo

22/06/2017

Il design a portata di bambino

Chi lo dice che una cameretta non può avere oggetti di design? Forse non per tutte le tasche ma si può sempre trarne ispirazione. Che ne pensate di queste sedute?

       

Rabbit chair baby di Stefano Giovannoni in polietilene e disponibile in diversi colori, una seduta ma anche un gioco.

Splendida Ribbon Chair di Nika Zupanc in polipropilene e disponibile in rosa, nero, bianco e gold. “Il fiocco è segno leggiadro e sorprendente, espressione di un dono o di un evento festoso” la descrivono sul sito ufficiale, cosa trovare di meglio per la camera di una giovane donna?

Se vi sono piaciute, l’azienda che le produce è QUEEBOOil Dolce Stil Novo del Design.

 


 

Un’altra proposta interessante è SIGN BABY di Piergiorgio Cazzaniga, adatta ai bambini dai 3 ai 10 anni, disponibile in diversi colori. Struttura portante monomaterica in polietilene, stampata con tecnologia rotational moulding.

 

 Se vi sono piaciute, l’azienda che le produce è MDF Italia, azienda milanese di design.

 

 


 

     

Infine vi propongo una linea arredo bambini con diversi oggetti di design.

Fra questi troviamo Eames Elepahant di Charles & Ray Eames, disponibile in diversi colori ed oggi realizzato in polipropilene.

Splendida anche Panton Junior di Verner Panton, sempre in polipropilene e circa il 30% più piccola della sua versione da adulti.

Se vi sono piaciute, l’azienda che le produce è VITRA. società svizzera a conduzione familiare.

 




Il consiglio personale

Un paio di seggioline e un tavolino per disegnare sono elementi che non possono assolutamente mancare nella cameretta di un bambino.

Ovviamente pennarelli e pennelli alla mano, ad essere colorati non sono solo i fogli ma spesso le stesse postazioni da pittore provetto. Che fare quindi? beh una bella tovaglietta colorata lavabile è un ottimo alleato per proteggere almeno il piccolo tavolino. Gli elementi in plastica sono poi facilmente lavabili, ma il legno?

Basta dare nuova vita ai piccoli mobili. Sono rovinati? sono colorati? sono semplicemente vecchi e non ci piacciono più? non buttateli mi raccomando! olio di gomito e inventiva e li renderemo nuovi (seguitemi in un prossimo articolo per dettagli e spunti!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.