Pensieri vari

Pensiero sul Natale

24/12/2017

Ogni luogo, cultura e famiglia ha la sua tradizione di Natale. Voglio raccontarvi la mia, che è quella che voglio assolutamente tramandare a mia figlia.

A Verona si festeggia il Natale; con la propria famiglia ci si trova per un pranzo ricco delle specialità locali, che nel nostro caso sono tortellini in brodo, bolliti con la pearà (una salsa di pane tipica veronese), cotechino con le lenticchie e il pandoro con la crema di mascarpone. Poi ovviamente ognuno crea il pranzo con tutte le varianti che desidera, ma la tradizione è bella proprio perché in quanto tale tende a ripetersi. La Vigilia di Natale invece di solito è dedicata alle amicizie: ci si trova con gli amici per gli auguri e lo scambio dei regali, per andare magari alla Messa di mezzanotte assieme per poi fermarsi fuori dalla Chiesa a mangiare pandoro e bere vin brulé (se la Chiesa l’ha organizzato) o fermarsi in qualche bar per una cioccolata calda. Un’altra cosa che a casa mia era tradizione alla Vigilia era il momento dello “spacchettamento”: una volta tornati a casa ci si scambiava i regali in famiglia. La notte della Vigilia era così davvero molto lunga!!

Quando mi sono fidanzata con quello che oggi è mio marito ho conosciuto una realtà diversa: mio marito è mantovano e là festeggiano la Vigilia. La famiglia si ritrova per una cena di pesce, seguita dallo “spacchettamento” dei regali e a Messa si va il giorno di Natale.

Mia figlia ha appena compiuto un anno, questo quindi è il suo primo vero Natale (l’anno scorso aveva solo 5 giorni!). Faremo un giro tra i parenti di Mantova il 24, ma poi passeremo la serata tra le luci del Presepe a scambiarci i nostri pacchettini e passeremo la serata in famiglia, come piace a me. Non vedo l’ora che la mia bimba sia più grande per leggere nei suoi occhi e nelle sue espressioni la magia del Natale come la vivevo io quando ero piccola, con quell’entusiasmo e quel fermento di quando non vedevo l’ora di aprire i regali che da giorni erano in attesa sotto l’albero!

Se volete abbiamo piacere di leggere le vostre storie e tradizioni sul Natale, perciò scriveteci nei commenti.

Colgo l’occasione per augurarvi Buone Feste, da parte mia e di Paola, anche attraverso la nostra pagina Facebook PArole e SApere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.