Recensiamo

Manuale anti capricci

31/03/2018

manuale anti capricci  Recensione.

MANUALE ANTI CAPRICCI – Il metodo “no cry” per insegnare a rispettare limiti e regole ai propri figli

di Elisabeth Pantley 

Traduzione di Martina Dominici

Edizione originale del 2007 di Better Beginnings, Inc.

Edizione letta del 2014 da Esperia srl per conto delle Edizioni Centro Studi Erickson S.p.A.; collana Capire con il CUORE

Elizabeth Pantley, consulente genitoriale, è presidente di Better Beginnings Inc, una società che si occupa di ricerca e educazione in ambito familiare. E’ autrice di vari libri sull’educazione, tradotti in diciotto lingue.

Suo anche “Fai la nanna senza lacrime” che abbiamo già recensito, clicca qui.

MANUALE ANTI CAPRICCI è un testo abbastanza lungo, per il genere educazione genitoriale, ma di facile lettura.

E’ suddiviso in quattro parti.

La prima, intitolata “Le basi della disciplina no cry: atteggiamenti essenziali dei genitori” viene trattato genericamente il compito dell’educazione da parte dei genitori dei loro figli: viene presentata la disciplina e le quattro fasi per poterla raggiungere. Nella seconda parte, “Competenze e strumenti genitoriali della disciplina no cry“, si parla di problemi reali, a cui tutti noi genitori dobbiamo prima o poi rapportarci. L’autrice ci fornisce anche possibili soluzioni o metodi diversi, per affrontare ogni momento difficile. Al termine del capitolo vi è un pratico promemoria dei punti salienti. Siamo giunti quindi al terzo capitolo dal titolo “Un ambiente sereno: mantenere la calma ed evitare la rabbia“. Si parla quindi di rabbia, con i suoi eccessi, che prima o poi ogni genitore raggiunge. Scopo dell’autrice è aiutarci a riconoscere la rabbia, durante il suo crescere, e quindi gestirla per non farci sopraffare. Vengono infatti descritte le sei fasi da seguire per non eccedere nell’ira, presenti poi in maniera sintetica nel promemoria di chiusura del capitolo. Infine nel quarto ed ultimo capitolo “Soluzioni specifiche per i problemi di tutti i giorni” vengono presentati, uno ad uno, i principali problemi da affrontare con i propri figli, con tanto di Cose da fare e cose da non fare.

Tutto il libro è poi costellato di brevi escursus posti in evidenza: Parole di madre o di padre (brevi racconti di vita quotidiana) e Punto chiave (frasi chiave di comprensione del capitolo).

Il testo è davvero molto interessante. Parla di educazione e della necessità di non eccedere con la rabbia; il metodo spiegato non credo sia facilmente applicabile ma è interessante comunque provarci o comunque avere un’idea di come affrontarlo. Anche la carellata finale di problemi e possibili soluzioni, è un pratico manuale pronto all’uso. Lo consiglio davvero a tutti i genitori.

La frase scelta per voi.

“… I bambini non possono intuire quello che vi aspettate da loro in ogni situazione, ed esprimere con chiarezza i vostri desideri sarà loro d’aiuto. Formulate le vostre norme in modo tale da comunicare a vostro figlio con precisione che che volete e non ciò che non volete che faccia. ….”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.