Pensieri vari

La nostra giornata in Fieracavalli

17/11/2017

Sono un’appassionata di cavalli: prima di restare incinta avevo un cavallo, un sella italiano da salto ostacoli. Non ero assolutamente un’esperta, ma montavo da un po’ di anni e avevo anche partecipato a qualche concorso; insomma era un po’ il mio mondo. Con la scoperta della lieta notizia ho dovuto prendere una decisione definitiva e con non poco dispiacere ho venduto il mio cavallo, compagno di avventure e disavventure. Quando però entri a far parte di quel mondo non è facile lasciarlo, motivo per il quale di frequente scegliamo di passare il sabato o la domenica in un centro ippico dove fanno concorsi regionali o nazionali e guardarci un po’ di gare. Con pupa al seguito ovviamente.

Ogni anno aspettiamo con trepidazione una manifestazione che per noi è come un parco divertimenti per un bambino: la Fieracavalli. L’anno scorso non siamo andati: al nono mese di gravidanza passare una giornata in fiera non la vedevo una scelta appropriata. Ma quest’anno non volevo proprio rinunciare, perciò, dopo aver pregato tutti i santi perché mia figlia non si ammalasse, ho acquistato i biglietti e ci siamo buttati nella ressa. Si perché abbiamo deciso di andarci di sabato: con la piccola che si ammala un giorno si e uno no, ogni giorno di ferie è prezioso, meglio non abusarne.

Il meteo è stato clemente, anche se la giornata era grigia, perciò siamo riusciti a muoverci facilmente anche fuori dai padiglioni. Mia figlia è ancora troppo piccolina per capire dove si trovava, però avendo in casa sia cane che gatto è molto attirata dagli animali e le piaceva avvicinarsi e toccare i pony, anche se un po’ timorosa.

Nella sezione Luoghi di interesse potete trovare un articolo sulla Fieracavalli dove vi spieghiamo le tante cose che ci sono anche per i bambini, tra cui il Villaggio del Bambino nel padiglione 1. Noi ci siamo andati e c’erano un sacco di bambini attorno al recinto dei minipony, dove anche noi siamo andati perché nostra figlia potesse accarezzarli, poi c’erano i bambini che facevano il battesimo della sella, c’erano anche delle ragazze dedicate ad accudire bambini anche piccoli su un grande tappetone con giochi e cavallini a dondolo, c’erano i banchetti con i libretti per bambini e i laboratori di disegno. Insomma un mondo tutto dedicato ai nostri bimbi!

Essendo mia figlia ancora troppo piccola per apprezzare, ci siamo dedicati alle manifestazioni “per i grandi”, ma ho un vago sentore che dall’anno prossimo la nostra Fieracavalli inizierà e terminerà nel padiglione 1!!!

Per il mangiare, c’è un’area all’aperto interamente dedicata al cibo: trentino, siciliano, abruzzese, western… verrebbe voglia di mangiare ovunque!!! Mia figlia ha molto gradito e abbiamo mangiato tutti insieme con la compagnia di un gruppo country che devo dire, suonava e cantava benissimo!

Tirando le somme, nonostante fosse sabato e la bimba piccola, siamo comunque rimasti circa 7 ore e ci siamo divertiti! Qualcuno di voi c’è stato e ha voglia di raccontarci la sua giornata? Vi aspetto nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.