Arrediamo

Illuminiamo la cameretta!

16/02/2018

Oggi parliamo di illuminazione! La scelta di un lampadario, una plafoniera o abat-jour può sembrare banale ma non lo è: anche un elemento luminoso può arredare e caratterizzare il nostro spazio. Tanto vale, quindi, sceglierlo con cura!

Ovviamente le proposte sono molteplici. Oggi fra le varie tipologie, parleremo dei lampadari a sospensione, che sono in sostanza quelli appesi a centro stanza, i più diffusi. Ed in particolar modo di quelli più prettamente da bambini. Vediamo insieme qualche esempio.

 

 

Simpatici questi lampadari colorati vero? Sono della linea mykidsRoom di Philips: troviamo il ranocchio, la ballerina, a tema Disney o dei personaggi Marvel ed altro ancora. Ce n’è per tutti i gusti.

 

Qui vediamo un paio di proposte dell’azienda Kartell in PMMA trasparente decorato. Qui vediamo Fl/y di Ferruccio Laviani che viene proposta in 5 varianti grafiche (qui vediamo stelle azzurre) e Small Fl/y, le stesse tipologie ma di dimensioni più ridotte.

 

Divertenti e colorate anche le proposte di Lampadari Bartalini: troviamo lampadari colorati in plexiglass, a forma di veliero o di aereo, fiori o globi colorati.

 

Splendidi anche questi lampadari dai toni tenui. Sono dell’azienda Lil’gaea : la prima Stars & Hot Air Baloons Figure, la seconda Goldfish Lamp, entrambi in compensato.

 

 

Tante sono le proposte che potete trovare per i più piccoli nel sito Lampade ingrosso dove troviamo lampadari in legno o in acciaio/ferro dai più svariati colori e dalle infinite forme.

Queste alcune proposte, maggiormente dedicate ad una fascia di bambini piccoli. Ci sono ovviamente in commercio soluzioni più moderne e meno “infantili” e colorate, ma le tratteremo in un altro articolo. Intanto che vi pare di queste? Cosa avete scelto voi? Personalmente ho optato per due lampadari a parete (quindi non sospesi) più semplici e stilizzati, che vi mostrerò. E voi?




Il consiglio personale.

La scelta dell’illuminazione come dicevamo è molto importante. Un punto luce a centro stanza è un’ottima soluzione perché permette una illuminazione omogenea di tutta la stanza e non disturba il bambino, si può poi pensare di inserire un secondo punto luce in base alle dimensioni e alla disposizione dell’arredo.

Utile è l’illuminazione dimmerabile, per poter regolare l’intensità e magari controllare il sonno del bambino senza accendere una luce troppo forte.

Ovviamente scegliere sempre articoli con materiali e vernici a prova di sicurezza bambino.

Importanti sono anche le lucine notturne, presenti in quasi tutte le camerette per sollevare le paure notturne dei bambini. Ne parleremo in un futuro articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.