Pensieri vari

Il rapporto tra i genitori e lo sport dei propri figli

25/03/2019

Ogni genitore lo sa, prima o poi arriva il momento in cui il tuo bambino o bambina ti chiede di poter fare uno sport. Danza, Karate, Nuoto, Pattinaggio, Basket, Calcio, Atletica e mille altre attività sono disponibili più o meno in tutte le nostre zone.

A volte lo chiedono perché ci va l’amichetto, altre perché stare sempre dai nonni il pomeriggio un po’ li annoia, altre invece proprio perché hanno una spiccata predisposizione verso una determinata attività fisica.

Quindi noi genitori come ci regoliamo?

Innanzitutto teniamo ben presente che fare regolarmente uno sport ha enormi benefici sull’aspetto psicofisico dei nostri bimbi.

Aiuta la socializzazione, il rispetto per il prossimo, la condivisione e a superare la timidezza.

Aiuta il fisico ad irrobustirsi, prevenendo o alleviando le malattie stagionali, favorisce il corretto sviluppo dell’apparato osseo e previene l’obesità.

Lo sport insegna valori importanti come l’autostima, la solidarietà, la lealtà e il lavoro di squadra.

L’UNICA CONTROINDICAZIONE PER CUI POSSA ANDARE STORTO QUALCOSA, SIAMO PROPRIO NOI GENITORI!

Si, proprio noi, che a volte ci dimentichiamo di dare l’esempio e non valutiamo che quello che diciamo in un momento di agitazione o collera può essere di grande impatto sulla psiche dei nostri figli.

Durante le gare, le partite o le esibizioni bisogna assolutamente sostenere e tifare con equilibrio e sportività.

Rispettare le scelte degli allenatori che sono preparati e abilitati ad insegnare la disciplina.

Non ci si sostituisce a loro, non si mette in discussione la loro autorevolezza altrimenti perdono la fiducia data dai nostri figli che si erano faticosamente guadagnati.

Diventiamo genitori obiettivi e no iperprotettivi, le piccole frustrazioni fanno parte della vita.

Possiamo insegnargli invece a reagire, a migliorarsi e ad imparare ad essere autocritici.

Non sminuiamo MAI gli avversari, anche loro sono bambini come il nostro e sono sensibili alle critiche che possono sentire rivolte nei loro confronti.

SOSTENIAMO ED INCORAGGIAMO

DIVERTIAMOCI E FESTEGGIAMO

I NOSTRI FIGLI NE SARANNO SEMPRE FELICI!

Marina


Se ti è piaciuto questo articolo, potrebbero interessarti anche i seguenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.