Luoghi di interesse

I Villaggi di Natale di Flover e Quaiato

29/11/2017

Si avvicina il Natale e negozi e paesi iniziano ad essere costellati di mercatini natalizi.

Oggi vogliamo parlarvi della nostra visita a due villaggi di Natale, molto carini e apprezzati da grandi e piccini. Paola è stata con le sue bimbe al villaggio di Natale del negozio Flover mentre Sara con la sua piccola Maia in quello di Quaiato. Volete saperne di più? Volete sapere se vale la pena farci un salto? Ecco qui quello che pensiamo noi!

Paola – Sono stata al negozio Flover di Bussolengo circa a metà novembre, di venerdì avendo la possibilità di tenere ancora le bimbe a casa. Il vantaggio? Poca gente, giro completamente gratuito e possibilità di entrare con il passeggino senza problemi. Eh sì perché il sabato e la domenica, i festivi in generale, intanto l’ingresso per gli adulti è di 2€ (ok non sarà tanto ma se si può risparmiare) e poi preferiscono non entrino i passeggini perché ingombrano troppo. Poi ovvio, con tanta gente, tutto è più difficile da vedere. Noi invece abbiamo trascorso un’oretta abbondante in serena tranquillità.

flover   villaggio di natale

All’inizio del villaggio c’è la parte più amata dai piccini: l’ambientazione della stazione di babbo Natale tra neve, folletti, luci e musica. Le mie bimbe hanno voluto rifare il percorso tre volte! Sono molto bravi ad inventarsi ogni anno un piccolo percorso diverso.

L’interno è più classico, ovviamente espositivo di tutti i prodotti natalizi venduti in negozio. Trovo comunque piacevole passeggiare fra alberi addobbati, palle luccicanti, buon natale di ogni forma e colore. Sarà che adoro il periodo e l’atmosfera natalizia! Dentro hanno anche allestito un piccolo presepe, schiacciando un tasto si ricrea l’atmosfera del giorno e della notte.

Noi quando andiamo facciamo anche sempre merenda nel bar interno: una crepes alla cioccolata (veramente deliziosa) e un caffè. Insomma ci coccoliamo fino in fondo.

All’esterno quest’anno non ci siamo andati. Solitamente comunque viene allestita la casa di babbo Natale, davvero carina e piena di particolari. Si possono fare foto accanto alla slitta. Altri anni c’era anche il presepe di ghiaccio, personalmente però non l’ho mai visto.

Insomma per una mattina/pomeriggio diverso ve lo consiglio. I bambini lo adoreranno.

Sara – sono andata a vedere il villaggio di Quaiato, dal nome “Favola di Natale” (il tema di quest’anno è “Christmas Carousel, magia e incanto”), un sabato mattina di metà novembre; c’era tanta gente, ma tutto sommato si girava senza troppa fatica. Se andate con il vostro amico a quattro zampe, come noi che ci siamo portati anche la nostra cagnolina, sappiate che all’interno del villaggio può entrare solo in braccio o all’interno di appositi trasportini.

L’ingresso è gratuito e si snoda in varie “stanze” dove sono allestiti spazi espositivi divisi per colore e a ogni spazio espositivo si trova una rappresentazione. Molto bella la giostra dei cavalli, il Christmas Carousel, proprio all’ingresso dello spazio: una vera giostra in movimento, che però è solo in esposizione, non ci si può salire. Poi si passa al rosso, al bosco incantato degli elfi e delle fate, il villaggio animato, le luci di Natale, il grandissimo presepe, la bellezza eterea del bianco con orsi polari, pinguini e cani da slitta che si muovono, l’oro, il bianco e l’argento, il Natale romantico con in esposizione un bellissimo cavallo bianco ad altezza quasi reale, gli alberi di Natale in un bellissimo villaggio di casette di legno con i nani, e per ultima, la favola piu` amata, Pinocchio, con i personaggi che si muovono e una voce che racconta la storia! Il tutto è accompagnato da musiche e racconti in filodiffusione, diversi in base alla stanza in cui ci si trova.

2000 mq per fare acquisti e per entrare in un magico mondo dove per un po’ si può uscire dal mondo reale e sognare la favola del Natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.