Luoghi di interesse

Fieracavalli

04/11/2017

Da buona veronese non posso non parlarvi di Fieracavalli, evento che attira non solo persone da tutta Italia ma anche dall’estero, sia per la qualità delle esposizioni sia per la presenza dell’unica tappa italiana del tour mondiale di salto ostacoli (Jumping Longines FEI Worldcup), dove si possono vedere i migliori campioni del mondo (cavalli e cavalieri/amazzoni) che saltano altezze (160 cm!) che raramente si possono vedere ai concorsi nazionali.

Una premessa è dovuta su questa fiera storica che quest’anno, 2017, ha raggiunto la veneranda età di 119 anni! Fieracavalli nasce nel 1898, dopo che per più di 100 anni (precisamente dal 1772) nella zona era stata costruita un’area fieristica usata per la commercializzazione di cavalli, asini, muli, bardotti e per i concorsi ippici. Con l’inaugurazione della nuova zona fieristica inizia anche la prima edizione della Fiera dei Cavalli e dell’Agricoltura. Da semplice mercato equino ha subito nel corso degli anni uno sviluppo esponenziale, diventando ufficialmente nel 1950 Fiera Internazionale e affermandosi come manifestazione leader del panorama equestre mondiale.  Fieracavalli è oggi considerata la più grande manifestazione equestre in Italia. A valorizzarla ulteriormente, dal 2001 ospita anche l’unica tappa italiana del Gran Premio Internazionale di Salto Ostacoli.

Ma ora torniamo al nostro principale obiettivo: i genitori e i bambini! A parte il fatto che a moltissimi bambini piacciono gli equini, che siano essi cavalli, asini o minipony, e quindi già il solo fatto di andare in fiera basterebbe a renderli felici, Fieracavalli pensa comunque anche ai più piccoli dedicando un intero padiglione al loro divertimento! Il Villaggio del Bambinoda anni nel padiglione 1 proprio di fronte all’ingresso principale “Cangrande” dell’area fieristica, propone dimostrazioni, si parla di volteggio (per chi non lo conosce è una sorta di ginnastica artistica che si svolge sul cavallo al galoppo in circolo), si può fare il battesimo della sella (dove i bimbi possono provare per la prima volta l’emozione di salire in sella a bravi e disponibili pony!), vi si trovano i minipony, tanto amati dai bambini, e tanti laboratori creativi!

Dal momento che tra i tanti espositori vi sono anche scuole di equitazione da tutta Italia, non è raro trovare spettacoli di bambini in sella ai loro pony che fanno divertire sia grandi che piccini! Ad ogni modo, a parte gli spettacoli e gli eventi dedicati ai più piccoli, ci sono tantissimi eventi che possono essere visti e graditi anche da persone non esperte di equitazione.

Non posso non fare un ultimo accenno a un altro grande evento che dal 1985 è parte integrante di Fieracavalli: il Galà d’Oro. Per le famiglie con bambini un po’ più grandi che riescono a passare una serata fuori, impossibile non parlare dello spettacolo serale che ogni anno propone un tema differente, ma che ogni anno lascia a bocca aperta gli spettatori. Un mix di talenti, adulti e bambini, che propongono spettacoli con il loro migliore amico: il cavallo.

Parlando di costi, è doveroso informare che il prezzo del biglietto non è economico; inoltre sia il Jumping che il Galà d’Oro si pagano a parte. Esistono comunque dei pacchetti scontati se si acquistano biglietti Fieracavalli+Jumping o Fieracavalli+Galà d’Oro o tutti e tre assieme, inoltre acquistandoli online si risparmia qualcosa. Ci sono anche delle convenzioni con negozi o acquistando il biglietto attraverso i maneggi (se avete un figlio che fa equitazione basta chiedere direttamente al Circolo Ippico dove monta).

Per maggiori informazioni vi invito a visitare i vari siti di Fieracavalli Verona e… ci vediamo l’anno prossimo per la 120ª edizione!!

http://www.fieracavalli.it/

http://www.fieracavalli.it/it/gala-d-oro

http://www.jumpingverona.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.