Recensiamo

Come capire e superare le paure dei bambini di Gisela Preuschoff

13/02/2018

le paure dei bambini Recensione.

Come capire e superare LE PAURE DEI BAMBINI

Giochi, consigli, attività

di Gisela Preuschoff

Traduzione di Donatella Besana.

Illustrazioni di Karl-Heinz Brecheis.

Edizione red!

 

Gisela Preuschoff è insegnante elementare e consulente familiare. Madre di quattro bambini.

Libro suddiviso in tre macro capitoli, dopo una veloce prefazione in cui l’autrice spiega i motivi che l’hanno spinta a scrivere questo testo.

Il primo capitolo si intitola “Che cos’è la paura?” ed è suddiviso a suo volta in diversi paragrafi. Tratta appunto del sentimento della paura, cercando si spiegarne le caratteristiche: sia di quella dei bambini che degli adulti. Si comprende che questo sentimento è per certi aspetti utile ma necessario comprenderne le motivazioni.

Il secondo capitolo si intitola “Tutte le paure dei bambini“, anch’esso suddiviso in una sequela di sottocapitoli. Vengono trattate, una ad una, le paure più comuni. Sia quelle pratiche, come ad esempio del dottore, sia quelle che il bambino non riesce a spiegare, e di seguito tutte le paure più diffuse, che spesso lasciano strascichi anche negli adulti, se non affrontate adeguatamente.  L’autrice non lesina di dare consigli per aiutare il bambino a superare ogni singola paura.

Infine vi è il capitolo denominato “Come aiutare i bambini a superare le paure“. La sezione più pratica, in cui l’autrice ci svela esercizi, comportamenti, fiabe e giochi che possono aiutare i bambini a superare le loro paure e a rilassarsi.

Il libro è di facile comprensione e molto veloce da leggere. L’ho trovato molto interessante, credo che ognuno di noi abbia dovuto affrontare delle paure ed imparare ora a gestire quelle dei figli. Questo libro è pieno di utili consigli e spunti di riflessione. Consigliato!

La frase scelta per voi.

“… I processi di sviluppo talvolta hanno bisogno di tempo e richiedono una notevole dose di pazienza da parte dei genitori. Ne vale comunque sempre la pena, poiché un bambino sicuro dell’amore e della pazienza dei propri genitori si sentirà bene e creerà meno difficoltà di un bambino insicuro e pauroso. …”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.