Arrediamo

Andiamo sul cavallo a dondolo!

24/10/2017

Cosa arreda di più una cameretta di un bel gioco? Magari di quelli classici ma sempre attuali, posato lì accanto al lettino o sotto la finestra. Tra i grandi classici, non possiamo non parlare del cavallo a dondolo? Chi di voi non lo ha mai avuto oppure desiderato con tanta passione? Che rispetti o meno la forma del cavallo, che sia più o meno stilizzato, l’importante è che faccia galoppare i piccini nella prateria della loro fantasia. Vediamo qualche esempio.

cavallo a dondolo riva   cavallo a dondolo

Il primo che vediamo è Giulia small cavallo a dondolo di Pininfarina per l’azienda Riva 1920: ricavato da un unico blocco di legno di cendro, completamente naturale nelle sue venatire e crepe. Non può mancare la maniglia rivestita di pelle naturale, su cui potersi aggrappare per scorazzare.

Sempre in legno, dalle forme minimaliste tuttavia archetipate, c’è ROO Rocking toy di Aldis Circenis, 2011, per l’azienda RIGA CHAIR. Forma scelta per essere prodotta con un singolo pacchetto di lastre di compensato e per la possibilità di essere impilato, così da ridurre gli spazi necessari.


cavallo a dondolo  cavallo a dondolo

Che di dire di MURGESE dell’azienda Apulia Design: resistente e fiero, assolutamente riconoscibile la figura della razza equina da cui trae il nome. La curvatura a freddo lo rende ancor più un oggetto di assoluto pregio.

Accanto vediamo invece PARIPA rocking horse della ditta SIXAY Forniture, dalla forma ergonomica di finissima falegnameria, assolutamente sicuro per i più piccoli perché privo di parti staccabili e prodotto solo con materiali naturali. Esiste anche per adulti….che si sentono ancora un po’ bambini!

Il legno è sempre una scelta assolutamente valida per un gioco per bambini ma ci sono delle interessanti alternative in commercio. Vediamone giusto un paio.


cavallo a dondolo kartell  cavallo a dondolo

Qui vediamo H-Hourse, progettato da Nendo per l’azienda Kartell, è un cavallino a dondolo dalle forme stilizzate ma chiare in metacrilato trasparente, disponibile in diversi colori. Qui lo vediamo rosa.

Infine, ma non per importanza, vediamo il cavallo a dondolo del designer Marc Newson, proposto dall’azienda Magis. Lo vediamo nelle tre varianti è di polietilene stampato in rotational moulding, resistente e molto verosimile con sella e corda in canapa naturale.




Il consiglio personale.

Il cavallo a dondolo ha mantenuto negli anni un gran fascino per tutti bambini. Se si è fortunati, è possibile avere ancora il cavallino del papà, di uno zio, insomma un cavallino che ha ormai diversi anni ma sicuramente un gran fascino. Spesso questi cavallini in passato erano realizzati in maniera molto verosimile alla realtà, per ricordare il più possibile al bambino, la forma e le caratteristiche di un cavallo vero: attenzione però, spesso questi giochi hanno parti piccole staccabili, non consigliati quindi per i più piccoli. Per loro meglio optare per un cavallo piccolo, magari con seduta a poltroncina, bassa e sicura, in commercio ce ne sono diversi tipi.

Per i bambini più grandi invece, avete l’imbarazzo della scelta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.